news,paleontologia

Le nazioni di oggi sulla mappa della Pangea creata da Massimo Pietrobon

1 Ago , 2014  

la mappa della pangea, yemaya, naturopatia, counseling, coaching

Pangea è il supercontinente che si ritiene includesse tutte le terre emerse della Terra durante il Paleozoico e il primo Mesozoico, formatosi circa 270 milioni di anni fa.

Pangea

Il nome Pangea fu attribuito nel 1915 da Alfred Wegener, in seguito alla formulazione della teoria della deriva dei continenti.
Il vasto oceano (o “superoceano”) che circondava il supercontinente viene chiamato Panthalassa (“tutto il mare”), mentre l’ampia insenatura che separava parzialmente la parte settentrionale da quella meridionale prende il nome di Oceano Tetide.
Secondo gli studiosi la Pangea si sarebbe spezzata circa 180 milioni di anni fa, dando luogo ad altri due supercontinenti: la Laurasia (supercontinente del nord) e la Gondwana (supercontinente del sud). Dall’ulteriore frammentazione della Laurasia e della Gondwana deriverebbero gli attuali continenti.

Le nazioni di oggi sulla mappa della Pangea creata da Massimo Pietrobon

In questa mappa si è voluto ricostruire il supercontinente Pangea tracciandone all’interno i confini delle Nazioni come le conosciamo oggi.
La mappa è stata creata da Massimo Pietrobon, che scherzosamente si descrive come “un famoso esploratore e cartografo di Atlantide”.

Così Massimo Pietrobon presenta la mappa sul suo blog:

Ecco a voi la cartina piu dettagliata che io abbia mai realizzato al computer: la Pangea Politica!
Aal di là del gioco formale di riportare le divisioni amministrative sull’antica piattaforma continentale della Pangea, ci sono delle implicazioni teoriche (o metafisiche) nel realizzare questa mappa:
– riunire il mondo in un unico pezzo di terra rappresenta un ritorno all’unitá del pianeta, all’unitá del genere umano, in barba alle divisioni che tanto comodo fanno ai nostri governanti!
e cosi gli Stati Uniti si ritrovano davanti al muso tutti gli Arabi, mentre a sud confinano direttamente sia con Cuba che la Colombia!
Noi europei invece ci troviamo l’Africa in casa finalmente. Basta alle migliaia di morti in mare per arrivare in Europa, adesso ci arrivano in bicicletta!
Ancora, finalmente gli afroamericani si riuniscono ai loro cugini africani tout-court e li possono andare a visitare in autobus.
Non solo, i marocchini portanno finalmente andare in Quebec a piedi!
Era ora!

Il mondo è uno.
L’umanitá è una
Viva la Pangea politica!

Fonte | www.openculture.com | Le nazioni di oggi sulla mappa della Pangea creata da Massimo Pietrobon

, , ,


SEO Powered By SEOPressor