pensieri ed emozioni,suggerimenti editoriali,video

Tiziano Terzani, un ricordo dieci anni dopo

3 Ago , 2014  

Il 28 luglio del 2004, proprio dieci anni fa, moriva Tiziano Terzani.
Mi piace ricordarlo con le sue parole.

Tiziano Terzani, dal libro “Un altro giro di giostra. Viaggio nel male e nel bene del nostro tempo

La soluzione ai problemi umani non può venire dalla ragione, perché proprio dalla ragione è all’origine di gran parte di quei problemi. La ragione è dietro all’efficienza che sta progressivamente disumanizzando le nostre vite e distruggendo la terra da cui dipendiamo. La ragione è dietro alla violenza con cui crediamo di metter fine alla violenza. La ragione è dietro alle armi che costruiamo e vendiamo in sempre maggiore quantità per poi chiederci come mai ci sono così tante guerre e tanti bambini che vengono uccisi. La ragione è dietro alla cinica crudeltà dell’economia che fa credere ai poveri che un giorno potranno essere ricchi mentre il mondo in verità si sta sempre più spaccando fra chi ha sempre di più e chi ha sempre di meno.

In India si dice che l’ora più bella è quella dell’alba, quando la notte aleggia ancora nell’aria e il giorno non è ancora pieno, quando la distinzione fra tenebra e luce non è ancora netta e per qualche momento l’uomo, se vuole, se sa fare attenzione, può intuire che tutto ciò che nella vita gli appare in contrasto, il buio e la luce, il falso e il vero non sono che due aspetti della stessa cosa. Sono diversi, ma non facilmente separabili, sono distinti, ma non sono due. Come un uomo e una donna, che sono sì meravigliosamente differenti, ma che nell’amore diventano Uno.

Non chiedere di avere una salute perfetta, sarebbe avidità. Fai della sofferenza la tua medicina, e non aspettarti una strada senza ostacoli. Senza quel fuoco la tua luce si spegnerebbe. Usa della tempesta per liberarti.

Continua…

, , ,

filosofia e medicina tradizionale tibetana,video

Mantra del Buddha della Medicina

17 Gen , 2014  

Il Buddha della Medicina

BhaisajyaGuru Buddha
Il Buddha della medicina è una manifestazione del Buddha ed è particolarmente venerato in Tibet.
Il suo nome in sanscrito, è traducibile con “il Buddha maestro del rimedio e della medicina”, poichè si è incarnato al fine di rendere agli uomini l’integrità morale, ma anche fisica, necessaria al raggiungimento del paradiso orientale, dove egli regna.

Il Buddha della medicina è di colore blu intenso.

È spesso raffigurato in un trittico, insieme ai Buddha Amitābha e Śākyamuni.
Ha in mano il frutto del rimedio e disegna un Mudra, dove la mano destra è atteggiata a un gesto di difesa, o riposante sul grembo.

Continua…

, , , ,

mantra,video

Gayatri Mantra: il saluto alla Luce della Verità

6 Nov , 2011  

“Om,  bhur bhuvaha svaha, Tat savitur varenyam, Bargho devasya dhimahi, Dhiyo yonah prachodayat”

OM, Supremo Divino, tu sei il Creatore di questo universo, della terra, dello spazio e del cielo.
Noi adoriamo Savituh, quel raggiante splendore, la Tua pura forma, l’origine di tutta la creazione.
Noi meditiamo sulla Tua Divina radiosità. Noi Ti contempliamo.
Ispira i nostri pensieri,guida il nostro spirito, apri il nostro occhio interno, l’occhio della Saggezza.

Continua…

, ,

filosofia e medicina tradizionale cinese,video

Calligrafia cinese: Fu Haifeng “scrive” sulla playlist di Alessio Bertallot

16 Set , 2011  

Estratto della performance live di Fu Haifeng, calligrafo e docente dell’Istituto Confucio, nella trasmissione di mercoledì 27 aprile 2011 di RaiTunes.
Calligrafia cinese e musica: binomio inedito, ma di suggestione garantita.
Fu Haifeng ha interpretato in diretta la playlist selezionata dal dj Alessio Bertallot.

, , ,

filosofia e medicina tradizionale tibetana,video

I cinque tibetani (parte VII)

30 Ago , 2011  


Creative Commons License photo credit: Bombardier

Il quinto rito
Rivolti verso il pavimento, poggiare le mani sul pavimento con le braccia tese, flettendo le dita dei piedi.
Tenere sia le mani che i piedi a una distanza di 60 cm.
Si inizia con le braccia perpendicolari al pavimento inarcando la schiena.
Continua…

, , ,

filosofia e medicina tradizionale tibetana,video

I cinque tibetani (parte VI)

24 Ago , 2011  

Lamayuru
Creative Commons License photo credit: Mopop

Il quarto rito
Sedere a terra con le gambe distese divaricate di circa 30 centimetri.
Appoggiare i palmi delle mani sul pavimento di fianco ai glutei mantenendo il busto eretto.
Piegare il mento in avanti sul petto il più possibile, sollevare il corpo da terra piegando le ginocchia, mantenendo le braccia tese e tendendo ogni muscolo del corpo.
Continua…

, , ,

filosofia e medicina tradizionale tibetana,video

I cinque tibetani (parte V)

21 Ago , 2011  

TibetianMonks044
Creative Commons License photo credit: Tellerofstories

Il terzo rito
Inginocchiarsi sul pavimento con il corpo diritto e le mani appoggiate sui muscoli posteriori delle cosce.
Il dorso dei piedi è sollevato da terra, flettendo le dita dei piedi e appoggiandole a terra.
Facendo così si evita di inarcare la schiena all’altezza della regione lombare, punto debole e a rischio per la maggior parte di noi.
Continua…

, , ,

filosofia e medicina tradizionale tibetana,video

I cinque tibetani (parte IV)

17 Ago , 2011  

Monastero di Sakya, Tibet
Creative Commons License photo credit: Luca Galuzzi – www.galuzzi.it

Il secondo rito
Sdraiarsi a terra supini (con la faccia in su) possibilmente su un tappeto. Distendere completamente le braccia lungo i fianchi e appoggiare i palmi delle mani sul pavimento, tenendo le dita unite.
Sollevare il capo da terra piegando il mento sul petto e contemporaneamente sollevare le gambe in posizione verticale, tenendo le ginocchia tese e il bacino possibilmente a terra.
Continua…

, , ,


SEO Powered By SEOPressor