filosofia e medicina tradizionale cinese,I-ching,news,tao

Venerd…I-ching: incontri mensili, dal 21 novembre 2014 a Pomezia

7 Nov , 2014  

venerd i-ching, venerdì, i-ching, pomezia, roma, accademia yemaya, counseling, coaching, naturopatia, formazione, filosofie orientali

Venerd…I-ching

“L’essenziale è spesso invisibile; è solo il cuore, e non l’occhio, a poterlo cogliere, ma la macchina fotografica, a volte, sfiora tracce di quella sostanza”
[Isabel Allende, Ritratto in seppia, 2001].

Il tempo e lo spazio dell’incontro e della condivisione con l’I-Ching

Con l’aiuto dell’antico testo oracolare dell’I-Ching “fotograferemo” il nostro qui-ed-ora, condividendo le nostre esperienze di vita e ritagliando un momento di incontro nelle nostre giornate affollate di impegni.

venerd i-ching, venerdì, i-ching, pomezia, roma, accademia yemaya, counseling, coaching, naturopatia, formazione, filosofie orientali

Gli incontri di consultazione e condivisione si terranno una volta al mese, di venerdì, e sono aperti a tutti coloro che già sono appassionati dell’I-Ching ed anche a tutti coloro che NON li conoscono ma che abbiano desiderio di “incontrare” una visione nuova di se stessi e della vita.
Saranno occasioni di incontro in cui si scambieranno, con l’aiuto dell’I-Ching, esperienze ed opinioni e tutti insieme si consulerà l’oracolo.

Ecco il calendario degli incontri fino a luglio 2015:
– venerdì 16 gennaio 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 20 febbraio 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 20 marzo 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 24 aprile 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 22 maggio 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 19 giugno 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 17 luglio 2015, dalle 20:00 alle 21:30

Con Marina Marini, Master in Comunicazione e Relazione, Counselor in formazione, Naturopata, Esperta in discipline e filosofie orientali

Non è necessario avere pratica o conoscenza dell’I-Ching, chiunque può partecipare.

Se avete una copia dell’I-Ching portatela con voi, se non l’avete ne abbiamo alcune in più in sede.

Prenotazione obbligatoria:
telefonicamente al 333-8117600
email a
: info@accademiayemaya.eu
oppure info@yemaya.it

La partecipazione è GRATUITA per i soci.
I non-soci potranno partecipare, previa prenotazione, solo dopo aver sottoscritto la tessera associativa annuale al costo di € 10,00.

 

Per info 333.8117600 – 342.6225532
info@yemaya.it
info@accademiayemaya.eu
www.yemaya.it
www.accademiayemaya.eu

VI ASPETTIAMO !!!

c/o Alchimia macs srl
Via Bruno Buozzi 19 – 00040 Pomezia (Roma)

Venerd…I-ching

, , , ,

astrologia cinese,feng shui,I-ching,pensieri ed emozioni

Oroscopo cinese: l’anno del cavallo secondo il feng shui, la poesia, la calligrafia e la pittura cinese

6 Feb , 2014  

l'anno del cavallo secondo il feng shui, la poesia, la calligrafia e la pittura

Cavallo al galoppo di Xu Beihong (® Lintao Zhang/Getty Images)

L’anno del cavallo

Quest’anno, il primo giorno del primo mese lunare cinese cade il 31 gennaio, ma secondo la tradizione cinese, i festeggiamenti della Festa della Primavera (春节) o Capodanno Cinese durano fino al 15° giorno del primo mese lunare, in cui ricorre la Festa delle Lanterne (元 宵节 letteralmente «Festa della Prima Notte).
Chiamata in cinese “yuánxiāo jié” la Festa delle Lanterne si contraddistingue perché durante il suo svolgimento si mangiano i tāng yuán ( 汤圆): delle palline di riso glutinoso con ripieno di pasta di sesamo, e si risolvono gli indovinelli scritti sulle lanterne rosse.
Il cavallo è l’animale che capisce meglio l’uomo, e nell’antichità era considerato il suo migliore amico e un mezzo di trasporto e di lavoro immancabile.
Nello Yi jing (I Ching) il cavallo è simbolo di nobiltà e di potere.
Si dice quindi che l’anno del cavallo sia un anno di impegno concreto e di successo, ma nelle buone cause, quindi non per gli speculatori!

Secondo lo zodiaco cinese, il 2014 è l’anno del cavallo

Un animale che piace a tutti, perché il cavallo simboleggia sincerità, diligenza, fiducia, e speranza di vittoria.
Continua…

, , , , ,

I-ching

Anima e Shen: teoria e pratica dell’interpretazione dei sogni con l’I Ching

25 Mar , 2013  

Anima e Shen: teoria e pratica dell’interpretazione dei sogni con l’I Ching


I Ching e il Counseling esistenziale del Mutamento

Intervista a Lino Carriero, autore di “Sogno, visione e contemplazione: alla sorgente dell’essere” (Chimienti editore)

Dopo due saggi-romanzi sulla pratica dell’I Ching (i primi due episodi della Trilogia dell’oracolo) perché proprio ora un saggio sull’Anima?

Cominciamo col dire che per “ora” si intende l’inizio di una nuova era.
Il XXI secolo, che coincide con l’inizio del III millennio, si credeva doversi annunciare con l’attesa fine del mondo, preannunciata dai Maya e dalla profezia di Malachia (anche il nuovo papa viene dalla “Fine del mondo” – finis terrae).
Quello che è certo è che ora l’umanità è pronta, o giunta, alla fine della visione unicamente materiale – terrena – della propria realtà.
Una nuova concezione dell’essere si va dunque preannunciando: una verità che nasce dall’interiorità del cuore e non più della “sola” mente.

Continua…

yemaya su Facebook

, , , ,

I-ching

I Ching: materia e coscienza fra Oriente e Occidente, intervista con Shantena Augusto Sabbadini

19 Gen , 2013  

I Ching: materia e coscienza fra Oriente e Occidente

I Ching: materia e coscienza fra Oriente e Occidente

Intervista con Shantena Augusto Sabbadini: dalla fisica teorica all’I Ching passando per Jung 

Shantena Augusto Sabbadini è fisico, filosofo e insegnante. Ha lavorato come fisico teorico all’Università di Milano e all’Università di California, dove ha contribuito alla prima identificazione di un buco nero.
Negli anni ’90 è stato collaboratore scientifico della Fondazione Eranos (Ascona, Svizzera), un centro di studi Oriente-Occidente fondato da C.G. Jung negli anni ’30.
Attualmente è direttore associato del Pari Center for New Learning, un centro di insegnamento e ricerca interdisciplinare situato nel borgo medievale di Pari, in Maremma.
È particolarmente interessato ai problemi legati a mente, materia, coscienza e alle tradizioni di saggezza orientali. Ha tradotto l’I Ching, il Tao Te Ching e sta attualmente portando a termine una traduzione del Chuang Tzu.
Conduce seminari su fisica e coscienza e sull’uso dell’I Ching come strumento di autoconoscenza.

Abbiamo ntervistato a Shantena Augusto Sabbadini durante il XXIII Convegno Nazionale della Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori “Terra – Paesaggi e percorsi attraverso lo Shiatsu” in cui ha presentato una relazione su “MADRE TERRA: materia e coscienza in Occidente e in Oriente”.

Continua…

, , , ,

I-ching

Jung e l’I Ching (seconda parte): Alchimia e sincronicità

24 Mar , 2011  

i ching, jung, libro dei mutamenti

Sempre da Jung ci proviene una pietra miliare della nostra cultura psicologica occidentale.
Libido: simboli di trasformazione, un testo indispensabile per un occidentale affinché meglio possa comprendere lo spirito mercuriale contenuto nella libido,
Qi o della Kundalini, che sempre lega le opposte dimensioni di Cielo e Terra, il tempo e lo spazio degli accadimenti sincronici.
L’uomo, la creatura, è sempre al centro vivificata dallo spirito come avvolto da un serpente di Luce, il serpente della vera conoscenza degli opposti archetipi: del Bene e del Male, propizio e sciagura.

Continua…

, , ,

I-ching

Jung e l’I Ching (prima parte): Archetipi e processo d’individuazione

23 Mar , 2011  

Jung e I ching, prima parte

Ẻ inevitabile! Si parla del Libro dei Mutamenti e sempre si finisce per parlare di Jung.
Eppure l’
I Ching non ne avrebbe bisogno, visto che gode di ottima longevità.
Ma è grazie a Jung se l’oracolo può esibire una seconda giovinezza passando dal mondo delle cosiddette superstizioni a quello civilissimo della ragione occidentale. Non varrebbe la pena dilungarsi troppo su Jung nell’esclusiva relazione con l’ I Ching, pena un certo snaturamento della natura spirituale di questo come degli altri oracoli.
Continua…

, , ,

I-ching

I-Ching: l’esagramma del mese “l’avvicinamento”

12 Feb , 2011  

臨 lin, l'avvicinamento

Lin臨. L’avvicinamento

Nella sequenza del Calendario, dopo l’esagramma 24 Il Ritorno, associato al periodo del solstizio d’inverno quando il giorno, dopo il culmine della notte, riprende il movimento di crescita, viene l’esagramma 19, L’Avvicinamento.
L’ideogramma Lìn
, significa accostarsi, avvicinarsi, ispezionare, arrivare, essere sul punto di…, onorare della propria presenza, guardare con simpatia, abbassare i propri sguardi su…

Continua…

, , ,

I-ching

I-Ching: l’esagramma del mese “la ritirata”

16 Ago , 2010  

Dun 遯. La Ritirata
Nel ciclo delle stagioni, dopo l’esagramma 44, Il Farsi Incontro, nel quale l’oscurità ha cominciato a rinascere dal basso per riprendere il suo movimento di crescita e quindi le notti hanno ripreso impercettibilmente ad riallungarsi, facendosi spazio le forze yin, segue l’esagramma 33, La Ritirata, Il Ritirarsi.

Questo esagramma simboleggia l’inizio della ritirata della luce, secondo le leggi naturali della ciclicità, di fronte all’avanzata dell’oscurità, la quale avviene – per ora – solo a livello delle profondità e resta quindi ancora nascosta dietro il rigoglio tuttora visibile della natura.

Continua…

, , ,

I-ching

I-Ching: l’esagramma del mese “farsi incontro”

10 Lug , 2010  

Gou 姤 Il Farsi Incontro
Questo ideogramma composto, molto raro all’infuori dell’Yi Jing, vuol dire incontrare, incontrarsi, trovare sulla propria strada; e vuol dire, inoltre, fortuito, buono, virtuoso.

A sinistra vi è l’ideogramma che rappresenta e significa la donna.
A destra vi sono un principe che si china, sopra, ed una bocca, sotto. L’immagine è quella del sovrano che è attento verso il suo popolo, sotto di lui, per nutrirlo (bocca) sia con le sue parole che materialmente.

Continua…

, , ,

I-ching

I-Ching: l’esagramma del mese “il creativo”

16 Giu , 2010  

Qian 乾: lo slancio creativo
Nel ciclo delle stagioni ci troviamo all’inizio della stagione estiva. Dopo l’esagramma 43, Mostrarsi Risoluti, Lo Straripamento, la Decisione, segue l’esagramma 1 Il Creativo, che apre il libro primo, sezione prima, dell’Yi Jing (I Ching): dopo la fioritura primaverile ecco arrivare il periodo dei frutti.

Nella figura di questo esagramma, l’accumulo di linee yang completa la salita dal basso, occupando tutti i sei posti, e, dopo aver eliminato l’ultima oscurità yin, genera il culmine della luce, cioè il solstizio d’estate (etimologicamente dal latino “sol” sole e “stitium, sistere”, stare) 21 giugno .
Si ricorda che in Cina gli equinozi e i solstizi rappresentano il centro delle quattro stagioni e non già l’inizio, come da noi.

Continua…

, , , ,


SEO Powered By SEOPressor