filosofia e medicina tradizionale cinese,I-ching,news,tao

Venerd…I-ching: incontri mensili, dal 21 novembre 2014 a Pomezia

7 Nov , 2014  

venerd i-ching, venerdì, i-ching, pomezia, roma, accademia yemaya, counseling, coaching, naturopatia, formazione, filosofie orientali

Venerd…I-ching

“L’essenziale è spesso invisibile; è solo il cuore, e non l’occhio, a poterlo cogliere, ma la macchina fotografica, a volte, sfiora tracce di quella sostanza”
[Isabel Allende, Ritratto in seppia, 2001].

Il tempo e lo spazio dell’incontro e della condivisione con l’I-Ching

Con l’aiuto dell’antico testo oracolare dell’I-Ching “fotograferemo” il nostro qui-ed-ora, condividendo le nostre esperienze di vita e ritagliando un momento di incontro nelle nostre giornate affollate di impegni.

venerd i-ching, venerdì, i-ching, pomezia, roma, accademia yemaya, counseling, coaching, naturopatia, formazione, filosofie orientali

Gli incontri di consultazione e condivisione si terranno una volta al mese, di venerdì, e sono aperti a tutti coloro che già sono appassionati dell’I-Ching ed anche a tutti coloro che NON li conoscono ma che abbiano desiderio di “incontrare” una visione nuova di se stessi e della vita.
Saranno occasioni di incontro in cui si scambieranno, con l’aiuto dell’I-Ching, esperienze ed opinioni e tutti insieme si consulerà l’oracolo.

Ecco il calendario degli incontri fino a luglio 2015:
– venerdì 16 gennaio 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 20 febbraio 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 20 marzo 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 24 aprile 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 22 maggio 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 19 giugno 2015, dalle 20:00 alle 21:30
– venerdì 17 luglio 2015, dalle 20:00 alle 21:30

Con Marina Marini, Master in Comunicazione e Relazione, Counselor in formazione, Naturopata, Esperta in discipline e filosofie orientali

Non è necessario avere pratica o conoscenza dell’I-Ching, chiunque può partecipare.

Se avete una copia dell’I-Ching portatela con voi, se non l’avete ne abbiamo alcune in più in sede.

Prenotazione obbligatoria:
telefonicamente al 333-8117600
email a
: info@accademiayemaya.eu
oppure info@yemaya.it

La partecipazione è GRATUITA per i soci.
I non-soci potranno partecipare, previa prenotazione, solo dopo aver sottoscritto la tessera associativa annuale al costo di € 10,00.

 

Per info 333.8117600 – 342.6225532
info@yemaya.it
info@accademiayemaya.eu
www.yemaya.it
www.accademiayemaya.eu

VI ASPETTIAMO !!!

c/o Alchimia macs srl
Via Bruno Buozzi 19 – 00040 Pomezia (Roma)

Centra mappa
Traffico
In bicicletta
Trasporti

Venerd…I-ching

, , , ,

astrologia cinese,feng shui,I-ching,pensieri ed emozioni

Oroscopo cinese: l’anno del cavallo secondo il feng shui, la poesia, la calligrafia e la pittura cinese

6 Feb , 2014  

l'anno del cavallo secondo il feng shui, la poesia, la calligrafia e la pittura

Cavallo al galoppo di Xu Beihong (® Lintao Zhang/Getty Images)

L’anno del cavallo

Quest’anno, il primo giorno del primo mese lunare cinese cade il 31 gennaio, ma secondo la tradizione cinese, i festeggiamenti della Festa della Primavera (春节) o Capodanno Cinese durano fino al 15° giorno del primo mese lunare, in cui ricorre la Festa delle Lanterne (元 宵节 letteralmente «Festa della Prima Notte).
Chiamata in cinese “yuánxiāo jié” la Festa delle Lanterne si contraddistingue perché durante il suo svolgimento si mangiano i tāng yuán ( 汤圆): delle palline di riso glutinoso con ripieno di pasta di sesamo, e si risolvono gli indovinelli scritti sulle lanterne rosse.
Il cavallo è l’animale che capisce meglio l’uomo, e nell’antichità era considerato il suo migliore amico e un mezzo di trasporto e di lavoro immancabile.
Nello Yi jing (I Ching) il cavallo è simbolo di nobiltà e di potere.
Si dice quindi che l’anno del cavallo sia un anno di impegno concreto e di successo, ma nelle buone cause, quindi non per gli speculatori!

Secondo lo zodiaco cinese, il 2014 è l’anno del cavallo

Un animale che piace a tutti, perché il cavallo simboleggia sincerità, diligenza, fiducia, e speranza di vittoria.
Continua…

, , , , ,

buddhismo,filosofia e medicina tradizionale cinese

Huìnéng, il vuoto come natura orginaria della mente

20 Gen , 2014  

Huìnéng, il sesto patrarca el buddhismo ch'an

Huìnéng, il sesto patriarca del Buddhismo Ch’an

Huìnéng che divenne il grande Sesto Patriarca del Ch’an (in giapponese: zen) era un povero contadino analfabeta di Hsin Chou Kwangtung.
Un giorno, dopo una consegna di legna da ardere ad un negozio, udì per caso un uomo recitare il seguente verso del Sutra del Diamante:

“Devi trovare la tua vera mente, senza far conto su alcuna cosa”.

Isantaneamente, Huìnéng fu illuminato. L’intero verso diceva:

“Tutti i Bodhisattva (Persone Compassionevoli) dovrebbero sviluppare una mente pura che non si attacca a nulla; e ivi dovrebbero dimorare stabilmente”.

Continua…

yemaya su Facebook

, , , , , ,

filosofia e medicina tradizionale cinese

Medicina Tradionale Cinese: come prepararsi all’autunno

16 Ott , 2013  

medicina tradizionale cinese, come prepararsi all'autunno, naturopatia, counseling, coaching, yemaya

Medicina Tradizionale Cinese: prepararsi all’autunno

In Cina, per preparasi all’autunno si crede, tradizionalmente, che i nostri corpi siano dei piccoli mondi che contengono tutti gli elementi e le energie presenti sulla Terra e totalmente interconnesse con il nostro ambiente.
Secondo la Medicina tradizionale cinese (Mtc), le diverse parti del nostro corpo, proprio come la Terra, sono costituite dalle energie dei cinque elementi: metallo, legno, acqua, fuoco e terra.
Ogni sistema di organi è collegato ad elementi specifici, così come a certe emozioni, un colore, sapori e altre caratteristiche energetiche.
Le quattro stagioni e le ore del giorno corrispondono anch’esse a diversi elementi.

Continua…

, , , , ,

I-ching

Anima e Shen: teoria e pratica dell’interpretazione dei sogni con l’I Ching

25 Mar , 2013  

Anima e Shen: teoria e pratica dell’interpretazione dei sogni con l’I Ching


I Ching e il Counseling esistenziale del Mutamento

Intervista a Lino Carriero, autore di “Sogno, visione e contemplazione: alla sorgente dell’essere” (Chimienti editore)

Dopo due saggi-romanzi sulla pratica dell’I Ching (i primi due episodi della Trilogia dell’oracolo) perché proprio ora un saggio sull’Anima?

Cominciamo col dire che per “ora” si intende l’inizio di una nuova era.
Il XXI secolo, che coincide con l’inizio del III millennio, si credeva doversi annunciare con l’attesa fine del mondo, preannunciata dai Maya e dalla profezia di Malachia (anche il nuovo papa viene dalla “Fine del mondo” – finis terrae).
Quello che è certo è che ora l’umanità è pronta, o giunta, alla fine della visione unicamente materiale – terrena – della propria realtà.
Una nuova concezione dell’essere si va dunque preannunciando: una verità che nasce dall’interiorità del cuore e non più della “sola” mente.

Continua…

, , , ,

filosofia e medicina tradizionale cinese,news

Energie del Mandala: un percorso al femminile, il 26 febbraio 2013 a Roma la presentazione

18 Feb , 2013  

cartolina_corso_2013

Energie del Mandala: un percorso al femminile

Sei incontri sull’essenza dei Mandala e dei 5 movimenti energetici, per condividere insieme il “femminile” attivando la nostra creatività attraverso l’energia, la collaborazione e la condivisione. Daremo vita a cinque Mandala energetici (Legno, Terra, Metallo, Acqua e Fuoco) e nell’ultimo incontro realizzeremo il grande Mandala Collettivo.

Energie del Mandala: martedì 26 febbraio 2013 | ore 19.00 | presentazione del corso

Programma del corso | orario 19.00-21.00
martedì 26 febbraio 2013
Incontro di presentazione del corso (aperto a tutte e gratuito)
mercoledì 6 marzo 2013
Breve introduzione ai 5 elementi e realizzazione del Mandala Legno
mercoledì 13 marzo 2013
Realizzazione del Mandala Terra
mercoledì 20 marzo 2013
Realizzazione del Mandala Metallo
mercoledì 27 marzo 2013
Realizzazione del Mandala Acqua
mercoledì 10 aprile 2013
Realizzazione del Mandala Fuoco
mercoledì 17 aprile 2013
Realizzazione del grande Mandala collettivo

26 febbraio 2013: Energie del Mandala, un percorso al femminile | Arcilesbica Roma

Energie del Mandala: i 5 elementi/movimenti

Terra, acqua, metallo e fuoco indicano l’aspetto “fisico” della materia, percepibile a livello sensoriale, mentre l’elemento legno indica l’aspetto “energetico” della vita, appartiene soltanto alla cultura cinese e quella di altre civiltà le cui radici affondano nella preistoria. Il legno racchiude in sé l’essenza inafferrabile di quello a cui ci riferiamo con il termine “vita”.

Energie del Mandala: analizziamo e leggiamo insieme i nostri disegni

Il linguaggio dei colori, oltre ad essere un cardine del pensiero simbolico, è una chiave di lettura emotiva, vibrazionale in cui le energie si accelerano per sintonizzare meglio le azioni e gli obiettivi, sviluppando una ricerca personale sulla base dell’attrazione che si prova nei confronti dei colori, sull’aspetto percettivo della realtà e sull’essenza sensoriale e psicofisica in grado di agire sullo stato mentale.

Contributo € 90,00* per 6 incontri compresivo di:

  • kit didattico: dipensa a colori, cartoncini, sabbie colorate, cd personalizzato con il materiale del corso
  • attestato di partecipazione
  • minimo 10 partecipanti | chiusura iscrizioni: venerdì 1 marzo 2013

Contributo € 20,00* per chi partecipa ad un singlo incontro
* sono comprese la tessera dell’associazione accademia yemaya e quella del Gay Center che ci ospita, chi fosse già iscritta ad una della due associazioni usufruirà di uno sconto di € 10,00 nel primo caso e di € 5,00 nel secondo caso

Sede del Laboratorio:
Gay Center Roma
Via Nicola Zabaglia 14 | 00153 Roma (zona Piramide)

per informazioni: marina marini | 333-8117600

www.accademiayemaya.eu
www.yemaya.it
info@accademiayemaya.eu

Energie del Mandala: un percorso al femminile

, , , , , , , ,

I-ching

I Ching: materia e coscienza fra Oriente e Occidente, intervista con Shantena Augusto Sabbadini

19 Gen , 2013  

I Ching: materia e coscienza fra Oriente e Occidente

I Ching: materia e coscienza fra Oriente e Occidente

Intervista con Shantena Augusto Sabbadini: dalla fisica teorica all’I Ching passando per Jung 

Shantena Augusto Sabbadini è fisico, filosofo e insegnante. Ha lavorato come fisico teorico all’Università di Milano e all’Università di California, dove ha contribuito alla prima identificazione di un buco nero.
Negli anni ’90 è stato collaboratore scientifico della Fondazione Eranos (Ascona, Svizzera), un centro di studi Oriente-Occidente fondato da C.G. Jung negli anni ’30.
Attualmente è direttore associato del Pari Center for New Learning, un centro di insegnamento e ricerca interdisciplinare situato nel borgo medievale di Pari, in Maremma.
È particolarmente interessato ai problemi legati a mente, materia, coscienza e alle tradizioni di saggezza orientali. Ha tradotto l’I Ching, il Tao Te Ching e sta attualmente portando a termine una traduzione del Chuang Tzu.
Conduce seminari su fisica e coscienza e sull’uso dell’I Ching come strumento di autoconoscenza.

Abbiamo ntervistato a Shantena Augusto Sabbadini durante il XXIII Convegno Nazionale della Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori “Terra – Paesaggi e percorsi attraverso lo Shiatsu” in cui ha presentato una relazione su “MADRE TERRA: materia e coscienza in Occidente e in Oriente”.

Continua…

, , , ,

filosofia e medicina tradizionale cinese

Agopuntura: la storia, le origini e il ritorno

17 Ott , 2012  

agopuntura, la storia, le origini e il ritorno

photo credit: Photograph: AP

L’Agopuntura rappresenta, per il mondo occidentale, il simbolo della scienza medica cinese.

È una metodica antichissima, molto complessa e strutturata, che prevede la stimolazione d’aree ben definite e codificate della superficie corporea, gli agopunti, mediante l’infissione di aghi filiformi, nell’intento di interagire con l’omeostasi corporea.

Le origini dell’Agopuntura

L’agopuntura è nata, probabilmente, con il genere umano, in risposta alla necessità di lenire la sofferenza e contrastare la malattia.
Scavi archeologici in Cina hanno portato alla luce strumenti in pietra, riferibili al periodo Neolitico (circa 2000 a. C.), aventi le caratteristiche degli aghi Bian, o aghi di pietra, tanto spesso citati nei testi antichi di medicina cinese.
Reperti datati posteriormente hanno l’aspetto di aghi in osso, bambù, porcellana e bronzo.
Si hanno prove certe che già intorno al 500 a.C. fossero disponibili aghi sottili in metallo.
L’interpretazione di alcuni pittogrammi della scrittura orientale reperiti su ossa e suppellettili in bronzo dimostrerebbe che già verso il 1000 a.C. in Cina si utilizzavano i termini specifici “agopuntura” e “ago-moxibustione” o ago infuocato.

Continua…

, , , , , ,

tao the ching

Tao Te Ching: 9. tendere all’incolore

14 Ott , 2012  

tao_the_ching

Chi colma ciò che possiede
meglio farebbe a desistere,
chi batte a fino ciò che è appuntito
non lo mantiene a lungo intatto.
Un palazzo colmo d’oro e di gemme
non si può conservare,
chi si fa arrogante perché ricco e nobile
procura da sé la sua rovina.
Ad opera compiuta ritrarsi
è la Via del Cielo.

, , ,

alimentazione naturale,filosofia e medicina tradizionale cinese

MTC: i principi base della dietetica cinese

25 Gen , 2012  

medicina tradionale cinese: i principi base della dietetica cinese

Creative Commons License photo credit: Zengame

I principi base della dietetica cinese

La dietetica cinese è un aspetto del complesso terapeutico proprio della Medicina tradizionale cinese. La dietetica cinese si occupa dello sfruttamento a fini terapeutici degli alimenti siano essi assunti in forma unica o in combinazioni con altri alimenti o con rimedi propri della Farmacologia cinese e nell’ambito della Medicina tradizionale cinese, ha una importanza fondamentale. (www.wikipedia.it)

Continua…

, , , ,

tao

“Chi sospinge tutto questo” di Zhuāngzǐ

5 Gen , 2012  

L'art de la guerre _DDC0234
Creative Commons License photo credit: Abode of Chaos

Chi presiede a questo? Chi lo sostiene?
Chi, senza agire, sospinge e fa andare avanti il tutto?

[Zhuāngzǐ, 莊子 (369 a.C.? – 286 a.C.?), filosofo e mistico cinese, tra i fondatori del Taoismo]

filosofia e medicina tradizionale cinese,tao the ching

Taoismo: la pseudo-religione senza Dio

21 Nov , 2011  

Taiwan. Taipei. Longshan Temple
Creative Commons License photo credit: Tomas Fano

La spiritualità laica non è un termine “inventato” (come qualche suo detrattore afferma).
In verità la spiritualità laica è la prima forma di riconoscimento spirituale nell’uomo, che affonda le sue radici nello psichismo naturalistico, nell’intuizione analogica, nelle espressioni sacre della coscienza prima dell’avvento di ogni religione.
Naturalmente è possibile individuare in alcune pseudo religioni del passato questa “spiritualità naturale” priva di dogmi, di libri sacri e di preghiere.


SEO Powered By SEOPressor