arte e filosofia zen

Dogen Kigen: meditazione e preghiera (parte 2)

4 Set , 2010  

Nel capitolo Zanmai-O-Zanmai dello “Shobogenzo” Dogen Kigen asserisce che lo stato in zazen “è lo stato supremo della calma e della serenità”.
Dice il primo paragrafo: “Trascendere l’Universo intero di un sol colpo; vivere una vita grande e preziosa nella casa dei patriarchi buddhisti è sedere nella piena postura del loto. Pedinare le teste dei non-buddhisti e dei demoni;diventare il sanctum interiore dei patriarchi buddhisti, una persona nello stato concreto, è sedere nella piena postura del loto. Per trascendere la supremazia della supremazia dei patriarchi buddhisti, c’è solo questo metodo.”
La pratica buddhista non è riflettere col cervello ai problemi, né reagire agli stimuli del mondo esteriore, è solo agire.
Si ritorna al Se di origine sedendo tranquillo a gambe incrociate e schiena ritta. Questo è Zazen. Quello è azione.
Stare seduti in quanto persone nella realtà, praticando e trascendendo gli insegnamenti del Buddha Gautama e dell’Universo.
Questo è Zazen.

Related Posts with Thumbnails

yemaya su Facebook

, , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

SEO Powered By SEOPressor