lunari, calendari ed oroscopi

Oroscopo maya degli animali sacri: lo scorpione dal 23 agosto al 20 settembre

23 Ago , 2010  

dzec, scorpione

Secondo il calendario Maya degli animali sacri i nati Scorpione (Dzec) avevano la missione di conservare i ricordi dei popoli e di preservarne la saggezza.
Gli Scorpioni sono intelligenti, hanno una personalità carismatica e sono gelosi della propria intimità.

Non passano mai inosservati e riescono a farsi notare anche senza fare nulla di particolare.
Sono spiriti liberi. Agli altri ispirano rispetto e soggezione e non sono alla ricerca del consenso a tutti i costi.
Hanno un acuto spirito di osservazione che li mette in grado di comprendere perfettamente persone e situazioni.
Grazie ad una memoria straordinaria, non dimenticano mai torti e favori ricevuti.
La donna dello Scorpione non si lascia conquistare facilmente, è molto esigente, mette alla prova chi la corteggia e non cede finché non è sicura che l’altro meriti la sua dedizione totale ed esclusiva.
Non perdona il tradimento e preferisce uomini semplici, concreti, dotati di sani valori.
L’uomo Scorpione ha un grande pudore dei propri sentimenti, li manifesta raramente e ben difficilmente in pubblico.
Questo può farlo sembrare freddo, ma non è così.
Sceglierà una donna che non dimostri mai superiorità nei suoi confronti e che gli consenta di avere (o di credere di avere) il controllo della situazione. Nell’intimità si dimostra spesso espansivo e sessualmente sempre disponibile.
I nati sotto il segno dello Scorpione sono lavoratori attenti e infaticabili e si applicano con uguale impegno in qualsiasi attività rendendosi indispensabili o quasi.
Sanno essere attenti, metodici e molto organizzati: sono perfetti in tutte le mansioni che richiedono ordine e precisione.
A loro sono congeniali le attività amministrative, contabili, bancarie e tutte le forme di assistenza sociale.
Lo Scorpione preferisce accompagnarsi a persone che non attirano troppo l’attenzione.
I nati del segno vanno quindi particolarmente d’accordo con i nati sotto il segno della Lucertola (14 dicembre – 10 gennaio), con i quali hanno molti gusti in comune.
Possono essere attratti dal coraggio delle Volpi (6 aprile – 3 maggio) che ammirano molto.
Punto debole: La possessività irriducibile spesso li induce a far soffrire anche le persone che amano.
Fiore o pianta: Granturco dorato
Pietra: Topazio
Uccello protettore: Martin pescatore
Elemento celeste alleato: Venere
Colore dell’aura: Giallo
Il suo numero fortunato: 10

Fonte | www.dossier.net

Related Posts with Thumbnails

yemaya su Facebook

, , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

SEO Powered By SEOPressor