lunari, calendari ed oroscopi

Luna, corpo, psiche: una sola energia

20 Mag , 2010  

Hanno scandito il ritmo della vita quotidiana e influenzato le decisioni riguardanti le sorti della collettività nei momenti di crisi e di cambiamento.
Importanti fenomeni della Natura (le maree, la gravidanza, il comportamento degli animali e la crescita dei vegetali) sono strettamente collegate al corso lunare.
Civiltà e culture antiche ci hanno lasciato in eredità splendidi calendari lunari; le religioni hanno basato feste e rituali religiosi sul ciclo lunare: Ramadan, Pasqua, Wesak.

Solo il calendario gregoriano poi, estraneo alle leggi cosmiche, ha spezzato questo stretto legame con i cicli naturali.
Ippocrate (460-370 a.C.) ha lasciato indicazioni precise sul ruolo della luna negli interventi chirurgici: Non toccate col ferro quella parte del corpo dominata dalla costellazione che la luna sta attraversando” e istruiva inequivocabilmente i suoi discepoli:  è sciocco colui che esercita la medicina senza considerare l’utilità del movimento stellare”.
La medicina araba, che ha dato un notevole contributo a quella occidentale, indicava accuratamente le fasi lunari adatte alla disintossicazione del corpo, ai salassi e all’assunzione di rimedi.
I pleniluni erano considerati dei veri e propri “picchi” di energia cosmica.
Oggi è dimostrato scientificamente che la Luna esercita una notevole influenza sull’elemento Acqua nel corpo umano e nella Terra.
L’acqua è in relazione con il fluire delle nostre emozioni e, nelle notti di plenilunio, stimola notevolmente il nostro corpo emotivo (astrale).
Le percezioni si ampliano, la sensibilità si assottiglia, i conflitti rimossi esplodono!

Luna e Salute
La Luna esercita una forte stimolazione sui centri nervosi corrispondenti al 6° e 7° chakra e alle connessioni ormonali del 2° chakra.
I pleniluni amplificano le facoltà mentali, aumentando le onde cerebrali fino alle frequenze alpha-theta in cui si verificano fenomeni quali la sincronicità, la telepatia, la meditazione, stati di coscienza non ordinaria.
Quest’accelerazione può anche acuire alcune patologie cardiovascolari con aritmie e generare talvolta spiacevoli effetti come stati confusionali e agitazione nei malati mentali e epilettici, il cosiddetto “colpo di luna” temuto dagli psichiatri.
Riportare l’attenzione alle fasi lunari maggiori e percepirne l’influenza nella nostra vita quotidiana è un grande esercizio di consapevolezza.
Significa diventare coscienti dell’ordine invisibile sottostante ad ogni evento della nostra vita, significa prendere atto che le leggi che regolano l’uomo e l’ universo sono le stesse.
È interessante e molto utile tenere ogni mese un diario dove annotare le osservazioni sulla nostra esperienza di ogni lunazione. Questo esercizio guida verso nuovi spazi da esplorare e allena alla sincronicità.
Le ricerche nell’ambito della psicologia e della fisica quantistica hanno dimostrato che l’uomo e l’ universo sono l’espressione di una sola Energia e sono quindi in relazione sincronica.
Dare attenzione alle fasi lunari, aiuta ad entrare nella dimensione della sincronicità tra corpo e psiche, tra psiche e universo.
Le quattro fasi lunari principali:
• Novilunio
• Luna crescente
• Plenilunio
• Luna calante

Durante le diverse fasi, specifiche parti del corpo e della nostra psiche sono maggiormente sensibili alle energie della luna, in relazione anche al segno zodiacale che le governa e in cui la luna transita.
In questa assonanza, ogni azione curativa su quegli organi risulta doppiamente efficace nel periodo lunare corrispondente, o più esattamente nei due giorni precedenti e successi alla nuova fase, escludendo attentamente interventi chirurgici su queste stesse parti.
È importante evitare tali operazioni anche nel periodo dell’anno in cui il Sole si trova nel segno che governa quelle parti del corpo.
Il segno dei Pesci, ad esempio, governa la zona corrispondente ai piedi: è saggio allora non intervenire chirurgicamente sui piedi quando la Luna transita il segno o quando il Sole è nei Pesci (18 febbraio-20 marzo).
È inoltre salutare attendere la luna calante per ogni operazione.

Il Ciclo Lunare

Novilunio  (Luna in congiunzione con il Sole)
La Luna Nuova ispira nuove idee ed è particolarmente appropriata per cominciare molte cose: un digiuno, un cambiamento, un progetto, prendere una decisione.
Le possibilità di disintossicazione dell’organismo sono al massimo.
Annotate sul vostro diario, ogni idea nuova o progetto riguardante la vostra salute o altri aspetti della vostra vita.

Luna crescente
La Luna Crescente progetta, accumula energie, costruisce, attiva.
È un buon periodo per pianificare e organizzare, eliminare le cose che non ci servono più, fare l’esercizio fisico.
La ritenzione idrica nel corpo aumenta, i valori del sangue (composizione, VES) variano.
L’organismo è pronto a ricevere e assorbe meglio i medicinali.
Tutto ciò che viene intrapreso in questa fase ha maggiore effetto che non in luna calante.
Tuttavia, più si avvicina al plenilunio, meno sono consigliabili gli interventi chirurgici, in quanto il decorso post-operatorio e la cicatrizzazione sono più problematici.

Plenilunio  (Luna in opposizione al Sole)
Il momento della massima risposta fisica, emotiva, mentale e spirituale.
Durante i tre giorni di plenilunio, le nostre funzioni cerebrali sono all’apice e possiamo utilizzarli per ricevere messaggi del nostro subconscio tramite sogni, coincidenze, meditazione.
È meglio evitare gli sforzi fisici o mentali e focalizzarsi sull’introspezione e l’osservazione.
L’acqua si accumula più velocemente nei tessuti e il tessuto connettivo diventa più morbido.
È assolutamente sconsigliato sottoporsi a interventi chirurgici (il rischio di emorragia è maggiore) ed effettuare vaccinazioni nei tre giorni che precedono il plenilunio e soprattutto nel giorno della luna piena.

Luna calante
Buona per depurare, asciugare, per l’attività fisica e il dispendio di energie.
L’effetto si rafforza tanto quanto più si avvicina la Luna Nuova.
È un ottimo periodo per fare il bilancio dei progetti e delle decisioni prese durante il Novilunio, raccoglierne i frutti.
Le possibilità di riuscita di un intervento in luna calante sono maggiori e la successiva fase di guarigione più breve.
Le ferite sanguinano meno e non si formano cicatrici che bloccano il flusso di energia nel corpo.

Fonte: www.aamterranuova.it

Related Posts with Thumbnails

yemaya su Facebook

, , , , , ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


SEO Powered By SEOPressor