news

Sosteniamo la popolazione tibetana colpita dal sisma

16 Apr , 2010  

Ricevo dall’Associazione Asia Onlus (www.asia-onlus.org) e con sollecitudine posto.

Cari amici e sostenitori,

un’altra terribile tragedia si è abbattuta sul popolo tibetano.
La scossa di terremoto di magnitudo 7.1 che ieri mattina
alle 7,49 locali ha colpito la Prefettura autonoma di Yushu nella provincia cinese del Qinghai, ha raso al suolo interi centri abitati provocando al momento 617 vittime accertate e oltre 10.000 feriti.
L’epicentro è stato localizzato nella prefettura autonoma tibetana di Yushu, a sud del Qinghai, una delle zone più povere e remote di questa regione, abitata per il 90% da tibetano.
I nostri operatori, i bambini e la popolazione di villaggi che sosteniamo stanno tutti bene e i nostri progetti non hanno subito danni.
La situazione nella zona colpita dal sisma è drammatica, i nostri contatti in loco ci dicono che la prefettura di Yushu è al momento isolata e chiusa, e le operazioni di soccorso sono condotte esclusivamente dall’esercito. I villaggi sono totalmente distrutti e, sempre secondo le nostre fonti, il bilancio delle vittime diffuso dalle agenzie di stampa non è attendibile, la cifra di 600 vittime andrebbe almeno moltiplicata per 10. Molte sono le persone ancora intrappolate sotto le macerie, tra questi molti bambini e studenti, e le ricerche sono rese ancora più difficili dalla asperità del territorio e dalla difficoltà a raggiungere i centri colpiti dal sisma situati ad un altitudine di 4000 m.
Lo staff di ASIA in loco – dalla sede di Xining, capitale del Qinghai – si è attivato con le autorità locali, con le quali collaboriamo da anni, per intervenire in soccorso della popolazione.
Il numero degli sfollati ha toccato la quota di 100.000 persone che hanno bisogno urgente di cibo, farmaci, acqua e soprattutto sono necessarie coperte, tende ed indumenti pesanti per proteggere la popolazione dalle rigide temperature che possono scendere fino a -10° C.
Come sapete ASIA, l’unica Ong italiana presente in territorio tibetano, opera in Qinghai dal 1993 ed è intervenuta in aiuto della popolazione locale con numerosi progetti di emergenza, l’ultimo in soccorso delle vittime del terremoto che ha colpito il Sichuan nel 2008.
Anche in questa occasione mettiamo a disposizione la nostra esperienza e conoscenza del territorio per aiutare la gente dei villaggi colpiti da questa catastrofe.
C’è tanto da fare, e bisogna agire subito.
Aiutateci a soccorrere il popolo tibetano, donate subito per la popolazione del Qinghai colpita dal terremoto
DONA ORA
Per aggiornamenti e maggiori informazioni vi potete collegare al nostro sito http://www.asia-onlus.org

Andrea Dell’Angelo
(Direttore Asia onlus)

Related Posts with Thumbnails

yemaya su Facebook

, , , ,


3 risposte a “Sosteniamo la popolazione tibetana colpita dal sisma”

  1. Berry Castor ha detto:

    I read your topic with great interest.

  2. Kerry Night ha detto:

    I liked it. So much useful material. I read with great interest.

  3. ASIA Onlus ha detto:

    Grazie di cuore per aver pubblicato il nostro appello!
    è davvero importante continuare a tenere viva l’attenzione su questa emergenza che non ha trovato grandi spazi sui media tradizionali.
    Il lavoro di ASIA nella Prefettura di Yushu prosegue. In questi giorni stiamo ultimando la seconda distribuzione di aiuti che ha come beneficiari gli studenti e gli insegnanti della terza scuola elementare di contea di Yushu. Tutte le info sul nostro sito: http://www.asia-ngo.org.
    La situazione delle vittime del terremoto rimane molto difficile. Sabato 29 maggio è stata registrata un’altra forte scossa di terremoto, 5,4 gradi Richter, al momento non risultano ulteriori vittime ma alcuni degli edifici danneggiati, dal sisma del 14 aprile, sono crollati.
    Ad agosto inizierà a nevicare ed è estremamente importante continuare con le distribuzioni di beni di prima necessità e di tende per assicurare a tutti un riparo.
    La nostra raccolta fondi va avanti. Aiutateci a soccorrere il popolo tibetano, donate subito per la popolazione colpita dal terremoto. C’è tanto da fare, e bisogna agire subito.
    – Con bonifico bancario, intestato a ASIA Onlus – IBAN IT 27 M 01030 72160 000000389350– Con conto corrente postale, intestato a ASIA Onlus – Ccp n. 89549000
    – Con carta di credito sul sito http://www.asia-onlus.org

    Grazie a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


SEO Powered By SEOPressor